Blog: http://marcopaolemili.ilcannocchiale.it

Esiste una regione del cervello che regola la memoria sociale, possibile obiettivo terapeutico per alcuni disturbi cerebrali

I ricercatori hanno scoperto nei topi che una regione precedentemente oscura dell'ippocampo chiamata CA2 è importante per la memoria sociale, la capacità di un animale di riconoscere un altro della stessa specie. Identificare il ruolo di questa regione potrebbe essere utile nella comprensione e nel trattamento dei disturbi caratterizzati da comportamenti sociali alterati come la schizofrenia, il disturbo bipolare e l'autismo. Finanziato in parte dal National Institute of Mental Health (NIMH), lo studio è stato pubblicato lo scorso mese online su Nature.

Pubblicato il 23/3/2014 alle 16.23 nella rubrica Notizie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web