.
Annunci online

Blog personale e risorse per pazienti del Dott. Marco Paolemili
SCIENZA
18 giugno 2015
La schizofrenia e il disturbo bipolare potrebbero condividere con la creatività alcune caratteristiche genetiche
Nuove ricerche hanno ipotizzato che i geni legati alla creatività potrebbero anche aumentare il rischio di sviluppare schizofrenia e disturbo bipolare.

SCIENZA
7 ottobre 2013
Fumare durante la gravidanza può aumentare il rischio di disturbo bipolare nella prole
Uno studio pubblicato sul Journal of Psychiatry suggerisce un'associazione tra fumo durante la gravidanza e aumento del rischio di sviluppare il disturbo bipolare nei figli diventati adulti.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fumo disturbo bipolare gravidanza

permalink | inviato da marcopaolemili il 7/10/2013 alle 10:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SCIENZA
26 settembre 2013
L'Influenza in gravidanza può quadruplicare il rischio di disturbo bipolare nel bambino
Come nella Schizofrenia, anche nel disturbo bipolare, il virus dell'influenza durante la gravidanza può aumentarne il rischio d'insorgenza. Lo afferma uno studio americano.
SCIENZA
24 agosto 2013
Schizofrenia e Disturbo Bipolare condividono le variazioni genetiche più comuni
Le cinque principali malattie mentali, la schizofrenia, il disturbo bipolare, la depressione, l'ADHD e l'autismo hanno in comune le stesse variabili genetiche. Un risultato che porta a rivedere il sistema di diagnosi della psichiatria.
SCIENZA
14 marzo 2013
Cinque Disturbi mentali gravi condividono le stesse radici genetiche
Sul prossimo numero del Lancet, la ricerca di studiosi americani sulla comune origine genetica di cinque dei più comuni disturbi psichiatrici. Leggi qui l'anteprima


SCIENZA
12 novembre 2011
Il Disturbo bipolare nei bambini e negli adolescenti
Il vostro bambino mostra dei cambiamenti di umore intensi?

Il vostro bambino ha dei cambiamenti del comportamento troppo estremi? Il vostro bambino qualche volta appare esaltato o fa cose senza senso? Avete notato altre volte che è invece molto triste? Questi cambiamenti influenzano il modo in cui il vostro bambino si comporta a scuola o casa?

Alcuni bambini e adolescenti con questi sintomi possono soffrire di un disturbo bipolare, una grave malattia mentale.

Che cos'è il disturbo bipolare?

Il disturbo bipolare è una grave malattia del cervello. E' chiamata anche psicosi maniaco-depressiva. I bambini con disturbo bipolare esperiscono insoliti cambiamenti di umore. A volte si sentono molto felici o euforici e sono molto più attivi del solito. Questa condizione viene chiamata mania. A volte invece si sentono molto triste e "giù di umore" e sono molto meno attivi del solito. Questa è la fase della depressione.

Il disturbo bipolare non è paragonabile ai normali alti e bassi che ogni bambino, e che ogni persona di qualsiasi età, si trova ad attraversare. I sintomi bipolari sono molto più imponenti di una normale fluttuazione dell'umore. La malattia può rendere difficile per un bambino andar bene a scuola o andare d'accordo con amici e familiari. La malattia può anche essere pericolosa. Alcuni giovani con disturbo bipolare arrivano a farsi del male o a tentare il suicidio.

I bambini e gli adolescenti con disturbo bipolare dovrebbero essere curati. Con l'aiuto di uno psichiatra e di uno psicologo si possono gestire i propri sintomi e condurre una vita di successo.

Chi può sviluppare un disturbo bipolare?

Chiunque può sviluppare il disturbo bipolare, a tutte le età. Tuttavia, la maggioranza delle persone con disturbo bipolare si ammala nella tarda adolescenza o nella prima età adulta. La malattia di solito dura tutta la vita.

Il disturbo bipolare dei bambini e degli adolescenti è diverso rispetto a quello degli adulti?


Quando sono i bambini a sviluppare la malattia si parla allora di esordio precoce del disturbo bipolare. Questo tipo può essere più grave del disturbo bipolare degli adolescenti e degli adulti. Inoltre i giovani con disturbo bipolare possono avere più spesso periodi di vita con presenza di sintomi e cambiare d'umore più spesso rispetto agli adulti con la stessa malattia.

Quali sono le cause del disturbo bipolare?

Diversi fattori possono contribuire al disturbo bipolare, tra cui:

I geni, perché la malattia si ripropone nelle famiglie. I bambini con un genitore o un fratello con disturbo bipolare hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia rispetto agli altri bambini.
Struttura cerebrale anormale e anormale funzione del cervello.
Disturbi d'ansia. I bambini con disturbi d'ansia hanno più probabilità di sviluppare il disturbo bipolare.

Le cause del disturbo bipolare non sono sempre chiare. Gli scienziati stanno studiando per saperne di più sulle possibili cause e sui fattori di rischio. Questa ricerca aiuterà i medici a predire se una persona potrà essere colpita dal disturbo bipolare. Un giorno potrà anche aiutare i medici a prevenire la malattia in alcune persone.

Quali sono i sintomi del disturbo bipolare?


I cambiamenti di umore del bipolare si chiamano "episodi di disturbo dell'umore". Il vostro bambino può avere episodi maniacali, episodi di depressione, o episodi "misti". Un episodio misto ha sia sintomi maniacali che sintomi depressivi. I bambini e gli adolescenti con disturbo bipolare possono avere più spesso episodi misti rispetto agli adulti.

Gli episodi di disturbo dell'umore durano una settimana o due, a volte più a lungo. Durante un episodio i sintomi sono presenti tutti i giorni, per la maggior parte della giornata.

Gli episodi di disturbo dell'umore sono intensi. I sentimenti sono forti e si verificano con variazioni estreme di comportamento e dei livelli di energia.

I bambini e i ragazzi con un episodio maniacale possono:

Sentirsi molto felici o euforici e agire in un modo che è insolito per loro stessi
Parlare veramente veloce di un sacco di cose diverse contemporaneamente
Avere difficoltà a dormire, ma senza sentirsi stanchi
Avere molte difficoltà a rimanere concentrati
Parlare e pensare al sesso più spesso del solito ed essere promiscui
Fare cose rischiose per la propria incolumità
Fare abuso di alcol e altre droghe   

I bambini e i ragazzi con un episodio depressivo possono:

Sentirsi molto tristi
Lamentarsi molto per dolori vari, come mal di stomaco e mal di testa
Dormire troppo poco o troppo
Sentirsi in colpa e senza valore
Mangiare troppo poco o troppo
Avere poca energia e nessun interesse per le attività divertenti
Pensare alla morte o al suicidio

I bambini e gli adolescenti con disturbo bipolare hanno altri problemi psichici?

Il disturbo bipolare nei giovani può coesistere con diversi problemi.

Abuso di sostanze. Adulti e bambini affetti da disturbo bipolare sono a rischio di bere o assumere droghe.
Deficit di attenzione / iperattività, o ADHD. I bambini con disturbo bipolare e ADHD possono avere difficoltà a rimanere concentrati.
Disturbi d'ansia, come ansia da separazione. I bambini con entrambi i tipi di disturbi, potrebbero essere costrette a ricoveri in ospedale più spesso di altre persone con disturbo bipolare.

A volte problemi del comportamento possono coesistere con gli episodi di alterazione dell'umore. I giovani possono prendere un sacco di rischi, come guidare troppo veloci o spendere troppi soldi. Alcuni giovani con disturbo bipolare pensano al suicidio. Prestate attenzione ad eventuali segni di pensieri suicidi. Prendete sul serio questi segni e chiamate subito il medico del bambino. Il rischio che il suicidio venga messo in atto è alto nel disturbo bipolare.

Come viene diagnosticato il disturbo bipolare?

Un medico esperto esaminerà attentamente il vostro bambino. Non ci sono esami del sangue o scansioni del cervello in grado di diagnosticare il disturbo bipolare. Invece, il medico farà domande sullo stato d'animo del bambino e sul sonno. Il medico indagherà anche sull'energia del vostro bambino e sul suo comportamento. A volte i medici s'informeranno sui problemi di salute in famiglia, come la depressione o l'alcolismo. Il medico può utilizzare dei test per verificare se una malattia diversa dal disturbo bipolare stia causando i sintomi del vostro bambino.

Come viene trattato il disturbo bipolare?

In questo momento non esiste una cura definitiva che porta alla guarigione del disturbo bipolare. Spesso i medici trattano i bambini che hanno la malattia in modo molto simile con cui trattano gli adulti. Il trattamento può aiutare a controllare i sintomi. Il trattamento funziona meglio quando è costante nel tempo perchè può prevenire ulteriori episodi di alterazione dell'umore.

1. Farmaci. Diversi tipi di farmaci possono essere utili. I bambini rispondono ai farmaci in modi diversi, da individuo a individuo. Alcuni bambini potrebbero necessitare di più di un tipo di farmaco, perché i loro sintomi sono spesso complessi. A volte hanno bisogno di provare diversi tipi di medicine per capire quale sia la migliore.

I bambini devono prendere il minor numero e le più piccole quantità di farmaci possibile. "Start low, go slow", dicono gli psichiatri americani: "Partire con poco, procedere piano". Riferite sempre al medico del bambino qualsiasi problema con gli effetti collaterali. Non smettete di dare il farmaco al bambino senza il consulto del medico. L'arresto improvviso di un farmaco può essere pericoloso, e può rendere i sintomi bipolari più aggressivi.

2. Psicoterapia. Diversi tipi di psicoterapia possono aiutare i bambini con disturbo bipolare. La terapia può aiutare i bambini a cambiare il proprio comportamento e gestire le proprie routine. Può anche aiutare i giovani andare più d'accordo con la famiglia e gli amici. Spesso la terapia comprende anche i membri della famiglia.

Cosa si possono aspettare i bambini e i ragazzi dal trattamento?

Con il trattamento, i bambini e gli adolescenti miglioreranno col passare del tempo e il disturbo tenderà ad attenuarsi. E' molto d'aiuto la collaborazione dei medici, dei genitori e dei giovani. Lavorando insieme si ottengono risultati migliori.

A volte il disturbo bipolare si modifica col tempo. Quando questo accade, anche il trattamento deve cambiare. Ad esempio, il bambino può avere bisogno di provare un farmaco diverso. I sintomi possono tornare dopo un po' di tempo in cui tutto è andato bene, e più regolazioni dei dosaggi possono essere necessarie. Il trattamento può richiedere tempo, ma affrontare subito la malattia aiuta molti bambini e ragazzi ad avere un minor numero di sintomi bipolari.

I familiari possono fare in modo che il trattamento sia più efficace. Provate a tenere una tabella degli stati d'animo del bambino, comportamenti e durata del sonno. Questo è chiamato un "grafico giornaliero dell'umore". Può aiutare voi e il vostro bambino a capire e monitorare la malattia. Un grafico può anche aiutare il medico a verficare se il trattamento sta funzionando.

Come posso aiutare mio figlio?

Aiutate innanzitutto il vostro bambino o adolescente ad avere una giusta diagnosi e un trattamento efficace. Se pensate che possa avere un disturbo bipolare, fissate per prima cosa un appuntamento con il medico di famiglia per parlare dei sintomi che avete notato.

Se il bambino ha il disturbo bipolare, ci sono alcune cose di base che potete fare:

Avere pazienza con lui/lei
Incoraggiate vostro figlio a parlare e ascoltate lui o lei con cura
Siate comprensivi con gli episodi di disturbo dell'umore
Aiutate vostro figlio a distrarsi
Aiutate vostro figlio a capire che il trattamento può aiutarlo a stare meglio.

In che modo il disturbo bipolare influenza i genitori e la famiglia?


Prendersi cura di un bambino o di un adolescente con disturbo bipolare può essere stressante anche per i genitori. Si devono affrontare gli sbalzi d'umore e altri problemi, come ad esempio comportamenti e attività rischiose. Questo può sfidare qualsiasi genitore. A volte lo stress può ledere i vostri rapporti con le altre persone, e si può rischiare di perdere il lavoro o molto del proprio tempo libero.

Se vi state prendendo cura di un bambino con disturbo bipolare, prendetevi cura anche di voi stessi. Se mantenete il vostro livello di stress a livelli accettabili riuscirete a vivere meglio. Anche questo potrebbe aiutare il vostro bambino. Ecco perchè Mens Sana propone sempre un aiuto e un sostegno psicologico anche ai genitori.

Per avere maggiori informazioni e per prendere un appuntamento con i professionisti di Mens Sana presso le nostre sedi, potete chiamare lo 0683390682 oppure scrivere a info@mens-sana.biz

sfoglia
maggio        luglio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Benvenuti nel blog del Dott. Marco Paolemili, Psichiatra e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Presidente di Mens Sana Onlus

Curriculum e profilo professionale

 

Studi Medici a Roma:

Via di Monte Verde 85 - Via Labicana 62

 

Per informazioni e contatti:

Segreteria: 0683390682

Cellulare: 3206975533

Email: marco.paolemili@uniroma1.it

Skype: marco.paolemili Skype Me™!

 


 

Dr. Marco Paolemili

 



Virtual community



Tocque Ville


NeoLib

 



New Media



 

 



Iniziative
 
 

 

 

 

 

 



Associazioni

 

Società Italiana di Psicopatologia 

 

 

NeoLib




Istituto Bruno Leoni
 


 

 


Sponsor