.
Annunci online

Blog personale e risorse per pazienti del Dott. Marco Paolemili
2 marzo 2008
6 Marzo ore 18.00: apertura della campagna elettorale nel 16° Municipio


La Nuova Politica per il XVI Municipio


Apertura della campagna elettorale con

Marco Paolemili - Candidato al XVI Municipio
Fabio De Lillo - Candidato al Comune di Roma
Stefano De Lillo - Consigliere della Regione Lazio


Giovedì 6 Marzo ore 18.00
Grand Hotel Gianicolo
Viale delle Mura Gianicolensi 107

Info: 320 6975533
politica interna
25 febbraio 2008
Alemanno vs. Rutelli: due occasioni mancate
L'annuncio sarà dato ufficialmente questo pomeriggio: il candidato Sindaco del Popolo della Libertà per Roma sarà Gianni Alemanno.
Il candidato di AN si ripropone quindi come sfidante della sinistra che a Roma impera da sempre. Rutelli si ripropone come Sindaco, dopo il poco e male fatto anni fa, quando fu salvato soltanto dalle spinte del Vaticano e dal denaro elargito a fiumi per il Giubileo.
Nulla di nuovo sotto il sole quindi, nessuna novità politica, nessun messaggio di novità e cambiamento ai cittadini romani, di destra o di sinistra, che invocano a gran voce un cambio di rotta. Si sarebbero potute candidare persone nuove, dalla diversa storia, come Gorgia Meloni per esempio, portatrici di un messaggio diverso dalla retorica centrista e statalista che i due candidati rappresentano appieno.
Aspetteremo ancora, cercando di maturare sempre più la consapevolezza che un cambiamento in senso liberale e democratico è sempre più urgente, che ogni minuto passato ad ascoltare e a dar credito a certi individui è un minuto perso, un'occasione mancata per vivere meglio.
In un'azienda chi non produce viene cacciato, perchè in politica ciò non avviene? Allora sono più onesti e coerenti i maledetti capitalisti che i politici amici del popolo.
Mettiamo al centro l'uomo, i suoi bisogni, le sue aspirazioni. Ridiamo ossigeno a l'Italia, a Roma, a tutti noi. Sarebbe ora di una nuova politica, lo sarebbe da tempo.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Roma politica Alemanno Rutelli

permalink | inviato da marcopaolemili il 25/2/2008 alle 11:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
politica interna
20 febbraio 2008
Nasce Il Forum della Libertà
Vi inoltro una mail che mi ha mandato un mio amico, che collabora con me in molte iniziative politiche. Chiede a tutti i blogger del centrodestra un aiuto e un po' di collaborazione. Se siete interessati, dopo aver visitato il sito, contattate il mio amico!

Sto realizzando per mio conto e con l'aiuto di altri ragazzi un forum completamente dedicato al PDL, uno spazio sopratutto per giovani, per poter discutere della politica in modo facile, corretto e senza insulti. Mi è costata molta fatica mettere su un forum di questo tipo e sto selezionando persone in grado di "moderare" questo spazio.
L'idea sarebbe di fare un forum ufficiale, riconosciuto anche dal sito del PDL.. per ora abbiamo un aggancio con l'on Palmieri che è il responsabile della comunicazione internet di ForzaItalia e sembra che potremmo avere un bottone sulla home del sito di FI..
Il forum è accessibile da http://www.ilforumdellaliberta.it
Tra campagna elettorale e lavoro, avrei bisogno di qualcuno che dedichi un po di tempo per aiutarmi nella gestione/moderazione del forum. Ho contattato altri ragazzi politicamente "attivi" sopratutto su internet per aiutarmi in questo progetto, e vorrei che ne facessero parte persone di fiducia che hanno tempo per poter stare su internet (io h24 questo sito non lo posso gestire).
Fatemi sapere se vi interessa, se avete qualcuno da propormi, se avete idee (sopratutto per il forum, la grafica è quasi finita ma sto ancora cercando quali forum creare e come suddividere gli spazi).
Vorrei dare anche tutto uno spazio dedicato ai blogger del centrodestra... vediamo se riesco a collaborare con qualcuno già attivo!

Grazie già da ora

Luca Pettini
luca.pettini@gmail.com
politica interna
20 febbraio 2008
Si può fare
Guardatevi il video!

http://www.youtube.com/watch?v=dFaK7ChNNlU

Se ci riesco lo metterò direttamente sul blog...
politica interna
7 febbraio 2008
Candidarsi oppure no?
In questi giorni sto decidendo se ricandidarmi o meno alle prossime elezioni nel XVI Municipio. Devo creare una squadra, delle persone che abbiamo voglia di impegnarsi per questa campagna elettorale e vogliano aiutarmi. Non essendo un politico di professione, ho un lavoro che faccio tutti i giorni (il medico), riuscirò ad arrivare vivo al 14 aprile?
Non ho nessuna intenzione di abbandonare la politica e il mio partito, ma sarà la scelta giusta candidarsi? Ho pochi giorni per decidere... non dormirò sonni tranquilli credo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica forza italia elezioni

permalink | inviato da marcopaolemili il 7/2/2008 alle 22:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
politica interna
17 gennaio 2008
Primari scelti dalla politica
Roma, 16 gen. (Adnkronos Salute) - La scelta dei primari? E' molto influenzata dalla politica. La pensa così ben il 94% dei medici che hanno risposto a un sondaggio realizzato da 'Quotivadis'

Vorrei sapere in che mondo vive l'altro 6% di medici...

O forse sono i Primari che tentano di salvare la faccia e autoconvincersi di essere lì perchè bravi?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. medicina politica

permalink | inviato da marcopaolemili il 17/1/2008 alle 19:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
CULTURA
16 gennaio 2008
500 mila palline vi seppelliranno

Graziano Cecchini è tornato sulla scena, questa volta per la Barcaccia di Piazza di Spagna non ha utilizzato solo il rosso, anche se questo colore, il colore della denuncia, rimane prevalente. Il tema anche questa volta è importante, più importante della cultura prezzolata della Festa del Cinema. Il neofuturista parla con i giornalisti della situazione rifiuti in campania e punta il dito verso gli ambientalisti, i veri grandi colpevoli dell'arretratezza economica e del mancato smaltimento dei rifiuti.

"Questa mattina qui hanno ritirato l'immondizia tre volte mentre ci raccontano che non è possibile costruire termovalorizzatori quando in Germania esistono inceneritori al centro della città", "chi sono i veri camorristi? Sono coloro che dicono no alle nuove tecnologie. Con l'arte voglio ribadire anche questo". Con l'arte Cecchini catalizza l'attenzione, lo fa alla maniera futurista, che non è molto diversa dalla maniera radicale. La sua grandezza non sta nel mandare un messaggio che tutti conosciamo, sta nelle forme di comunicazione che usa. E' un linguaggio forte, sicuramente invadente. E' grande perchè è originale e perchè è libero.

Roma è violentata frequentemente dal suo Sindaco aspirante Premier, per la sua propaganda personale ha deturpato l'Altare della Patria con un orribile ascensore, ha inferto una cicatrice alla città con la brutta costruzione (non brutta perchè moderna, antico e moderno insieme possono essere spettacolari assieme) dell'Ara Pacis. E queste sono opere di propaganda, come quelle di Cecchini, pagate con i soldi dei Romani e che restano indelebili, a differenza di quelle neofuturiste.

Vorrei che l'arte scandalosa e comunicativa di Graziano Cecchini tornasse a colorare Roma mille e mille volte, vorrei che iniziative come questa si sostituissero alla Feste veltroniane, ai concerti gratis e allo sfruttamento delle risorse della città a scopi di propaganda personale.

Ci vorrebbe poi un bel nastro rosso sulla bocca dell'Assessore comunale alla sicurezza Jean Leonard Touadi che grottesco e patetico con il suo capo non trova nient'altro da dire che: "La ricerca di pubblicità a spese dell'immagine di una città non è divertente. Certo, se uno fa le cose una volta e non accade nulla si permette di rifarlo, soprattutto se diventa un eroe e viene accolto in tutte le tv". Se questo vale per l'ultimo dei suoi cittadini deve valere anche per il Primo.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica Cecchini cultura

permalink | inviato da marcopaolemili il 16/1/2008 alle 18:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
SOCIETA'
7 gennaio 2008
E' nato il nuovo sito di Generazione L

Generazione Elle . info

Roma - E’ nato il nuovo sito di Generazione Elle all’indirizzo Generazioneelle.info

Un sito tutto nuovo per dare più spazio a voi che con pazienza ci leggete e ci ascoltate. Il sito è ancora in allestimento quindi aiutateci da subito a migliorarlo con i vostri commenti. Allestimento web e multimedia a cura di Radioweblog.it


SOCIETA'
31 dicembre 2007
Capodanno provinciale a Roma
La propaganda a Roma gira sempre attorno a pochi metri quadrati.
A Piazza Venezia, durante il periodo fascista c'era il Duce che si esibiva dal famoso balcone e incantava le folle con frasi ad effetto, maschie, tutte intrise di potenza e perfezione. Eravamo una dittatura sgangherata, inefficiente e corrotta, ma i sabati fascisti e le adunate di piazza non lo fecero capire agli Italiani se non dopo l'inizio della guerra, e dei morti.
Oggi un'altro grande istrione, ma con ancora meno sostanza di Mussolini, non si affaccia più dal balcone ma lancia comunicati stampa, interviste dal suo ufficio sul Campidoglio.
Questo uomo grottesco, segno del declino culturale che attraversa il nostro paese, si fa gioco del miserabile romano, egregio esempio di uomo di provincia che si finge cittadino di gran classe.
Walter Veltroni ha gioco facile con questo prototipo di sempliciotto, che ancora si mette il vestito buono per andare a messa la domenica. Sa bene che questo uomo medio (basso) legge per lo più la cronaca di Roma del Messaggero e tutt'al più guarda su Rai Tre il Tg regionale mentre "magna". Fa presto a gioire quindi, quando il Sindaco gli propone il grande piano di trasporti per il capodanno:

 "Sarà un Capodanno no-stop per la metropolitana: le prime corse di oggi 31 dicembre partiranno dai capolinea, come di consueto, alle 5,30. Passata la mezzanotte, il servizio proseguirà e si concluderà alle 2,30 di domani Primo gennaio 2008."

Bene! Allora questa sera prenderemo la metropolitana! Grandi feste si profilano, visto che alle 2,30 ci sarà l'ultima corsa e alle 3,00 potremo stare di nuovo tutti a casetta a farci una bella camomilla per dormire con più calma.
Altra possibilità è che si faccia nottata, e si aspettino le 8 di mattina del 1 gennaio. Non male come idea, ma certo non alla portata di tutti.

Siamo famosi in Europa, e nel mondo occidentale, per essere lo zimbello dei trasporti pubblici. Quasi tutte le nazioni europee hanno un piano di mobilità pubblica di gran lunga superiore al nostro e non soltanto la notte di capodanno.
Sì, perchè il bello deve ancora arrivare: "In superficie, oggi il trasporto di bus, tram e filobus funzionerà sino alle 21" E non basta perchè: "I bus notturni non saranno invece in strada questa notte".
Fantastico! Le due da anni insufficienti linee della metropolitana potranno essere raggiunte dalla gran parte dei cittadini solo fino alle 21 e al ritorno, alla fermata della metro, il passeggero non troverà nessun autobus pronto a riportarlo fino a casa!

Tra trombe, annunci sfavillanti ed orgoglio romano da capitale europea il risultato finale è che stasera sarà quasi impossibile per la maggior parte dei Romani utlizzare i trasporti pubblici per raggiungere i luoghi dove passeranno il capodanno!

Io, per esempio, che vivo a Monteverde nuovo e andrò ad una festa vicino Campo de' Fiori, avevo pensato che il grande piano di capodanno mi permettesse di prendere il tram 8 in tutta comodità. Cosa che, paradossalmente, faccio tutte le sere ordinarie che decido di passare a Trastevere o Campo de' Fiori! Sì perchè negli altri giorni, nessun bus o tram si ferma alle 21 e l'8 i venerdì e sabato continua la sua corsa fino alle 2-2 di notte!

Il grande piano, cari Romani, è l'ennesima grande sola di questo Sindaco pericoloso!
Ma è più pericoloso lui o noi, che contiunuiamo a farci prendere per il culo da quest'uomo?
Attenti Italiani: se vi comporterete come gli sprovveduti Romani, e voterete il pifferaio Veltroni, saranno guai per molti! Saremo poveri, provinciali, ma con un sorriso da cretini stampato in faccia e col vestito da festa la domenica alla messa.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Veltroni politica capodanno

permalink | inviato da marcopaolemili il 31/12/2007 alle 15:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
politica interna
28 dicembre 2007
Se questo è un uomo
"Il Partito democratico lavorerà per dare seguito al preciso impegno assunto nel 2006 da tutta l'Unione davanti agli elettori: il riconoscimento con legge nazionale dei diritti delle persone che vivono nelle unioni di fatto, indipendentemente dal loro orientamento sessuale." Walter Veltroni su La Stampa.

Pochi giorni prima il Consiglio Comunale boccia la costituzione del pubblico registro delle unioni civili. Il Sindaco Veltroni non è presente in aula, parte della maggioranza al Comune vota contro la proposta. Contrari gli stessi Consiglieri a proporre al Parlamento Italiano un impegno per una legge per i diritti delle unioni di fatto.

Ditemi se questo è un uomo, che si prende gioco delle persone che rappresenta, dichiarando all'Italia l'esatto contrario di quello che ha già fatto in precedenza.
Che senso ha tutto questo? Che senso ha leggere un giornale che si presta ad essere cassa di risonanza mistificatrice di politici che non operano secondo i principi grazie ai quali sono stati votati?
   
Meglio accordare la propria fiducia ad un conservatore che si chiude occhi e orecchie e fa finta di non sapere, o meglio un progressista che si definisce tale per puro calcolo propagandistico?
Miserabile chi ha votato questa gente, piccoli suonatori stonati che intrattengono passeggeri consapevoli che la nave sta affondando. Come fate a ignorare pur sapendo? Davvero avete venduto così la vostra dignità? E in cambio di cosa? Di un oppio di popolo scadente che vi anestetizza mentre quell'uomo vi fa del male?

Che pena che mi fate e che rabbia a vedere la mia città, il mio paese, addobbato a grottesca festa perenne. Vi hanno definito "coglioni", ma si sono sbagliati perchè i coglioni sono stupidi e non capiscono, voi siete miserabili perchè sapete e fate finta di non capire.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Veltroni

permalink | inviato da marcopaolemili il 28/12/2007 alle 12:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
18 dicembre 2007
Cena del Circolo Monteverde: "Verso il nuovo partito dei moderati e dei liberali"
 
IL CIRCOLO DEL BUON GOVERNO DI ROMA MONTEVERDE
vi invita:

"Verso il nuovo partito dei moderati e dei liberali"

Cena di Natale del Circolo Monteverde (menù fisso 15 euro)

Intervengono:
On. Giro
On. De Lillo


Giovedì 20 dicembre ore 20.30
Al Ristorante "Fusillipo"
Via Aurelia 350 b





Tel. 320 6975533
info@ilcircolomonteverde.org

politica interna
9 dicembre 2007
Niente socialisti di destra
"Spero che sia per tutti chiaro che, almeno per me, non esiste alcuna possibilità che Alleanza nazionale si sciolga e confluisca nel nuovo partito di Berlusconi". Le parole di Gianfranco Fini, che lui vorrebbe far passare come minaccia, sono in realtà una garanzia: almeno nel Popolo delle libertà, non avremo socialisti di destra.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Popolo delle libertà politica

permalink | inviato da marcopaolemili il 9/12/2007 alle 14:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
politica interna
29 novembre 2007
Contrordine compagni. Sia federazione, o qualcosa del genere
La fretta è nemica della perfezione. E questo Berlusconi lo sa. La marcia indietro fatta dal Presidente è forse più che un ripensamento una correzione, una modifica doverosa. Sono convinto che l'obiettivo debba restare un grande e unico partito del centrodestra, e la federazione, al momento, può essere il giusto prototipo di questo grande progetto.
Quando nel futuro avremo un partito unico, non potremo pensare che esso non abbia all'interno tante anime diverse. Già all'interno di Forza Italia noi liberali viviamo e ci confrontiamo con  socialisti e democristiani, figuriamoci allargando i confini!
Ben vengano allora le primarie, sullo stile americano. Primarie vere, dove diverse anime, diverse politiche, si confrontano e vince chi convince di più.

televisione
25 novembre 2007
Questione morale? Pensiamo a lavorare, per favore

Pare che nel centrodestra di gente col fegato grosso ce ne sia parecchia. Giovedì scorso davanti RaiDue a vedere AnnoZero erano in tanti, e così, anche se non l'avevo pubblicizzato molto tante persone mi hanno visto difendere Marcello Dell'Utri e i Circoli del Buon Governo dalla icona dei giovani Radical Chic, Beatrice Borromeo.
Purtroppo non c'è niente di nuovo sotto il sole della propaganda di sinistra, benchè con una nuova formazione il tema prediletto dagli avversari rimane il dare addosso a Berlusconi e al compare Dell'Utri, colpevole di essere un mafioso. Pare che solo il Presidente del Circolo del Buon Governo e il defunto Vittorio Mangano (che gode anche di una voce su Wikipedia) siano colpevoli di tessere rapporti tra mafia e politica, tesi interessante sostenuta anche da quattro poveri frequentatori-denigratori di questo blog che senz'altro non riunceranno a commentare anche questo mio post e perdere una buona occasione per stare zitti senza coprirsi pateticamente di ridicolo.
Fatto sta che dal 1994 si parla sempre degli stessi argomenti nei salotti del centrosinistra. Il centrodestra è ormai immune a queste critiche, questa aria fritta non interessa più a nessuno. La "questione morale" sollevata dalla Borromeo, paradossalmente ha perso del valore che invece dovrebbe avere proprio perchè inflazionata, usata a sproposito come unico espediente propagandistico da chi di scheletri nell'armadio ne ha da vendere e di proposte per un'Italia migliore non ne ha mai avute.

politica interna
19 novembre 2007
Siamo un nuovo partito? Oppure no?
Faceva freddo questo tardo pomeriggio a Piazza di Pietra e questa volta le parole del Presidente Berlusconi non mi hanno riscaldato, come hanno fatto altre volte. Del Partito delle Libertà (o del Popolo delle libertà) ne avevamo sentito parlare già qualche tempo fa e quindi la notizia appresa oggi non può essere considerata un fulmine a ciel sereno. Ma di certo quello che si profila come un nuovo partito sembra essere un "cambio di abito" strumentale a strategie elettorali e di consenso. Le istanze restano le stesse, gli stessi gli obiettivi, lo stesso l'assetto dato che AN, UDC e Lega non sembrano aver voglia di confluire nel nuovo contenitore o partito che dir si voglia. Questo è chiaro e naturale, dal momento che Berlusconi si è detto propenso all'adozione di un sistema elettorale proporzionale perchè "il bipolarismo è fallito", ergo è inutile che i partiti si fondino dal momento che con il proporzionale potranno prosperare benissimo.
Il discorso del Presidente è fumoso, volutamente architetta perchè tale risulti.
Gli applausi sono stati pochi. Perplessità è stata la sensazione della piazza. Alcuni ragazzi applaudono al Presidente: sono sempre i soliti, forse più furbi, forse più ignoranti. Ma quelli che stimo, quelli come me, temono le parole di Silvio. C'è aria di pentapartito, qui rischiamo di morire democristiani e questo per noi non significa certo roseo futuro.
I partiti, qualsiasi essi siano, comunque si chiamino, non posso tendere ad umentare il loro potere. devono ridurre la loro influenza per lasciare agli individui una maggiore libertà e una maggiore rappresentatività.
Da piccolo dirigente romano non sono stato assolutamente avvertito di questo cambiamento, verremo convocati mercoledì per la riunione del coordinamento e speriamo che almeno in quella sede sia fatta un po' di chiarezza.
Se il grande successo di 7 milioni di firme rappresenterà la forza popolare di questo partito sarà auspicabile ma tutto da verificare. Le spinte "popolari" devono rappresentare un pensiero e delle esigenze reali dei cittadini e non essere incanalate in facile populismo che spinge un partito ad essere pericolosamente servo e schiavo dell'opinione pubblica.
L'unico movimento veramente nuovo che mi sento di salutare con gioia è un movimento liberale e liberista. Di partiti popolari, democristiani, centristi, moderati ne abbiamo già tanti, i partiti italiani tutti hanno più volte dimostrato di essere semplici emanazione del potere statalista e assistenzialista che preclude all'Italia e, più importante, agli Italiani di poter migliorare la loro condizione, di poter mettersi in gioco secondo le proprie potenzialità.
Speriamo che il fumo gettato ad arte si diradi, e speriamo che non riveli altre spiacevoli sorprese.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Forza Italia politica

permalink | inviato da marcopaolemili il 19/11/2007 alle 19:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
politica interna
28 ottobre 2007
Ed ora rimbocchiamoci le maniche
Grazie all'aiuto di tutti i tesserati di Forza Italia che hanno votato la lista in cui ero candidato, sono stato eletto nel Direttivo Romano e nel Coordinamento del XVI Municipio.
Ora comincia una nuova fase della mia vita politica e di partito. Non sarà facile portare avanti le mie idee liberali e riformatrici, ma ho davanti a me la grande opportunità di contribuire al futuro della politica della città. Per troppo tempo siamo rimasti indietro, indecisi su chi eravamo, su come dovevamo impostare la nostra azione nella capitale. Così non siamo stati sempre all'altezza di un'opposizione rigorosa e costruttiva, garante della democrazia.
Presto ci libereremo da Veltroni, il nostro, il mio compito, sarà quello di non consegnare ancora ad un triste futuro Roma.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Forza Italia politica Roma

permalink | inviato da marcopaolemili il 28/10/2007 alle 21:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
politica interna
22 ottobre 2007
Al Direttivo Romano di Forza Italia per una politica nuova
Sabato 27 ottobre si terranno i congressi municipali di Forza Italia, in tutta la città di Roma. E’ questa la formula scelta dal partito per rinnovare la classe dirigente romana. Infatti sabato tutti i tesserati di Forza Italia saranno chiamati ad eleggere i coordinatori municipali e i membri del direttivo romano del partito. Pochi mesi fa 2649 amici mi hanno dato la loro fiducia votandomi alle primarie, consentendomi oggi di presentarmi a tutti gli iscritti di Forza Italia per il rinnovo dell’organo  di rappresentanza locale del nostro partito. E’ necessario portare freschezza, idee nuove per affrontare le sfide che il prossimo anno ci riserverà. Roma è ferma da troppo tempo, relegata a palcoscenico personale di un sindaco che l’ha utilizzata per arrivare a guidare un nuovo partito ed aspirare a governare l’Italia. Ci auguriamo che ciò non avverrà mai, sappiamo come ha ridotto la nostra città e abbiamo idea a cosa la sua amministrazione dissennata potrebbe portare se fosse amplificata a livello nazionale. La nuova generazione, la mia generazione, rappresenta una svolta: nuovi programmi per Forza Italia e un nuovo futuro per Roma. Sono gli uomini a dar forma ai partiti, sono gli uomini a fornire idee e a lavorare per una buona politica, per un buon governo. Io sono pronto a mettermi in gioco.

Si vota la lista di candidati, io sono presente nella lista 1

Marco Paolemili, Presidente del Circolo del Buon Governo di Roma Monteverde

 

Di seguito la lista di tutti i congressi municipali:

 

CONGRESSI MUNICIPALI DI FORZA ITALIA – SABATO 27 OTTOBRE

Tutti i congressi si svolgeranno dalle ore 8.00 alle ore 21.00

Municipio

Ubicazione

1

Sede del Coordinamento Regionale – Via F. Paolucci de’ Calboli 5

2

Residence May Fair – Via Sicilia 183

3

Sala Cittadina – Via di Villa Narducci (ex Villa Narducci)

4

Hotel York – Via Cavriglia 24

5

Club Forza Italia – Via Tiburtina 498

6

Auditorium San Domenico – Via Casilina 235

7

Sede Forza Italia – Via dei Lauri 66

8

Sede Forza Italia – Via Cino del Duca 44

9

Sede Forza Italia – Via Arrigo Davila 26

10

Società Euro Service – Via F. Gentile 135

11

Sede Forza Italia – Via G. Ansaldo 8/g

12

Hotel dei Congressi – Viale Shakespeare 29

13

Hotel Satellite – Viale delle Antille 49

15

Sede Forza Italia – Via del Trullo 299

16

Hotel Gianicolo – Viale delle Mura Gianicolensi 107

17

Sede del Coordinamento Regionale – Via F. Paolucci de’ Calboli 5

18

Hotel Summit – Via della Stazione Aurelia 99

19

Coop Rosa Azzurra – Via S. Igino Papa 220/E

20

Sede Forza Italia – Via della Giustiniana 204

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Forza Italia politica Roma

permalink | inviato da marcopaolemili il 22/10/2007 alle 23:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
radio
19 ottobre 2007
Venerdì 19 ottobre: la politica è un Doppio Sogno
Oggi sono stato ospite della trasmissione di Cityradio "Doppio Sogno". Con me, a parlare di politica e giovani, Gabriele De Giorgi, un giovane del neonato Partito Democratico.
Potete scaricarvi il podcast della trasmissione a questo link


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. radio giovani politica

permalink | inviato da marcopaolemili il 19/10/2007 alle 23:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
16 ottobre 2007
Online il sito del Circolo del Buon Governo di Roma Monteverde


Dopo una lunga gestazione finalmente il sito del Circolo del Buon Governo di Roma Monteverde apre al pubblico. Siamo ancora in una fase sperimentale e le modifiche da apportare sono ancora molte, speriamo di avere anche l'aiuto di qualcuno di voi!
Buona navigazione!



POLITICA
7 settembre 2007
Incontro con Flavio Briatore. Come fare squadra
Anche se sono e resto un Ferrarista sfegatato, vi segnalo quest'incontro organizzato dalla Segreteria Nazionale del Circolo del Buon Governo


sfoglia
febbraio        aprile

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Benvenuti nel blog del Dott. Marco Paolemili, Psichiatra e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Presidente di Mens Sana Onlus

Curriculum e profilo professionale

 

Studi Medici a Roma:

Via di Monte Verde 85 - Via Labicana 62

 

Per informazioni e contatti:

Segreteria: 0683390682

Cellulare: 3206975533

Email: marco.paolemili@uniroma1.it

Skype: marco.paolemili Skype Me™!

 


 

Dr. Marco Paolemili

 



Virtual community



Tocque Ville


NeoLib

 



New Media



 

 



Iniziative
 
 

 

 

 

 

 



Associazioni

 

Società Italiana di Psicopatologia 

 

 

NeoLib




Istituto Bruno Leoni
 


 

 


Sponsor